Progettare un impianto di allarme

  • By SARA ROSSI
  • 01 Sep, 2017

Per effettuare una corretta progettazione di un impianto di allarme che sia esso per una abitazione o per una azienda è importante fare una adeguata valutazione dei rischi da cui proteggere la propria casa, i propri familiari ed i propri beni.

Innanzitutto “prevenzione” , è questa la parola chiave, nessuna barriera riesce ad impedire ad un malintenzionato che ha deciso di entrare in una abitazione o in un negozio di entrarvi in qualche modo, anche sfondando i muri!!

Come ben sappiamo, non tutti gli impianti di antifurto sono uguali, dunque il primo consiglio è prima di affrettarsi nell’acquisto di un impianto “fai da te” o rivolgersi a siti on line che promettono cose fantastiche a prezzi modici è utile chiedere il parere di un professionista specializzato nei sistemi antintrusione.

Per partire nel modo giusto scegliere un’azienda che si è sempre occupata di sistemi di sicurezza ed eventualmente chiedere un consiglio a parenti o amici che già hanno un impianto di allarme.

E’ importante quando si decide di installare un impianto antintrusione l’individuazione delle persone e degli oggetti o luoghi da tutelare, es. la camera da letto deve essere inviolabile??

Vediamo cosa significa avere dei circuiti di sicurezza.

Il primo circuito di sicurezza riguarda le zone maggiormente sensibili per gli abitanti all’interno della casa e per gli oggetti da proteggere.


Il secondo circuito riguarda l’individuazione dei punti di accesso alla abitazione come porte, finestre, balconi garage, cantine etc.

Il terzo e ultimo circuito riguarda l’analisi del perimetro esterno, ovvero è un appartamento? una casa singola? una villetta a schiera? Ci sono giardini o strade comuni?

L'impianto antintrusione può essere potenziato, ulteriormente,  associandolo a tele vigilanza da remoto e videosorveglianza, ma di questo parleremo in un altro articolo.

Spero che questa breve guida possa esservi di supporto qualora doveste decidere di affrontare l’acquisto di  un sistema di allarme.

Al prossimo articolo!!

Sei interessato a conoscere di più sull’argomento e vuoi un consiglio senza alcun impegno? Non esitare a contattarci chiamando il n. di telefono 0544 271605 o a scrivendoci una mail all’indirizzo info@vrsistemi.it

By SARA ROSSI 01 Sep, 2017

Per effettuare una corretta progettazione di un impianto di allarme che sia esso per una abitazione o per una azienda è importante fare una adeguata valutazione dei rischi da cui proteggere la propria casa, i propri familiari ed i propri beni.

Innanzitutto “prevenzione” , è questa la parola chiave, nessuna barriera riesce ad impedire ad un malintenzionato che ha deciso di entrare in una abitazione o in un negozio di entrarvi in qualche modo, anche sfondando i muri!!

Come ben sappiamo, non tutti gli impianti di antifurto sono uguali, dunque il primo consiglio è prima di affrettarsi nell’acquisto di un impianto “fai da te” o rivolgersi a siti on line che promettono cose fantastiche a prezzi modici è utile chiedere il parere di un professionista specializzato nei sistemi antintrusione.

Per partire nel modo giusto scegliere un’azienda che si è sempre occupata di sistemi di sicurezza ed eventualmente chiedere un consiglio a parenti o amici che già hanno un impianto di allarme.

E’ importante quando si decide di installare un impianto antintrusione l’individuazione delle persone e degli oggetti o luoghi da tutelare, es. la camera da letto deve essere inviolabile??

Vediamo cosa significa avere dei circuiti di sicurezza.

Il primo circuito di sicurezza riguarda le zone maggiormente sensibili per gli abitanti all’interno della casa e per gli oggetti da proteggere.


By SARA ROSSI 01 Sep, 2017
Finalmente abbiamo deciso di compiere il grande salto e di aggiungere un blog al nostro sito. Abbiamo sempre desiderato un mezzo facile da usare per condividere le informazioni con i visitatori e siamo davvero entusiasti all'idea di iniziare questo viaggio. Continua a visitare il nostro sito e scopri gli aggiornamenti direttamente qui sul blog.
Share by: